Mediclinica Odontoiatria

Mediclinica è ora anche Odontoiatria3 sale operative dove la nostra equipe di esperti si prende cura dei nostri pazienti, adulti e bambinisotto l’attenta supervisione del nostro Direttore Sanitario, il Dottor Matteo Perondi

 Perché scegliere Mediclinica Odontoiatria?

  • una risposta ampia e completa per adulti e bambini;
  • la professionalità dell’equipe unita alla qualità dei materiali e delle attrezzature
  • il rispetto rigoroso delle procedure cliniche ed igieniche;
  •  un ambiente sereno e accogliente, accessibile e con orari comodi;
  • una prima visita senza impegno con un nostro odontoiatra esperto;
  • preventivi chiari e dettagliati;
  • pagamenti dilazionati:
  • convenzioni con i principali fondi ed enti assicurativi.

E’ tempo di sorridere!

Finalmente possiamo limitare l’uso delle mascherine!!! Anche tu è da tanto che non ti prendi cura dei tuoi denti? I nostri odontoiatri esperti sono a tua completa disposizione per una visita conoscitiva

La visita conoscitiva consiste in un’analisi accurata della situazione della tua bocca per capire se e come intervenire al meglio.  Durante la visita  potrai svolgere, se necessario, una ortopanoramica digitale allo scopo di analizzare in maniera più approfondita le strutture anatomiche. Al termine della visita ti sarà consegnato un piano di lavoro e un preventivo dettagliato.  La visita non comporta alcun costo e non richiede alcun vincolo.  Deciderai tu se e quando iniziare il tuo piano personalizzato.

Riparti da te

In questi due anni sei stato attento a curare giornalmente la tua igiene orale?

La cura quotidiana però non sempre è sufficiente: in realtà è bene ogni 6 mesi ricorrere alla pulizia professionale con un igienista dentale e con l’occasione effettuare anche una visita di controllo con un odontoiatra esperto sullo stato di salute della propria dentatura, per contrastare le infezioni e le carie in tempo utile

Il costo della seduta di igiene, comprensivo della visita di controllo, è di 60 euro

 

Sono immune dopo il vaccino?

Ho fatto il vaccino contro il Covid-19, ma ora come faccio a sapere se sono davvero immune o no? E come faccio a sapere se prima del vaccino avevo contratto il virus, magari in forma asintomatica?

Per avere una risposta a queste domande basta eseguire un semplice  test sierologico.

 I test siereologici

Prima dell’arrivo dei vaccini il test sierologico veniva utilizzato solo per conoscere se si era entrati in contatto con il virus, oggi lo si sceglie invece anche per studiare l’immunizzazione pre e post-vaccino.

Il test sierologico esegue un doppio controllo e va a valutare la presenza o meno degli anticorpi IgM e IgG nel sangue. Nello specifico i primi (IgM) sono gli anticorpi che compaiono nel breve tempo e indicano un’infezione recente, mentre i secondi (IgG) si formano circa 15 giorni dopo l’esposizione al virus e, dunque, indicano un’infezione più remota. 

Come si esegue il test?

L’esame richiede l’esecuzione di un semplice prelievo di sangue venoso. Attraverso il campione, il test misura la quantità di anticorpi diretti verso la proteina Spike del coronavirus. La metodica applicata per l’esecuzione del test in laboratorio è la chemiluminescenza (CLIA) che ha il 100% di Sensibilità e il 99,6% di Specificità.

Quando effettuare il test?

Secondo raccomandazioni, l’analisi sierologica andrebbe eseguita dopo circa due settimane dalla somministrazione della seconda dose  e dopo 3 settimane dal tampone molecolare negativo in caso di infezione contratta.

Perché è utile eseguire il test?

Il vaccino anti-Covid, induce il nostro organismo ad attivare un meccanismo di protezione contro il Covid-19 producendo determinati anticorpi capaci di evitare l’ingresso nelle nostre cellule del virus responsabile della malattia. Gli anticorpi di protezione devono essere in grado di riconoscere e neutralizzare la proteina Spike, sistema di veicolo con cui il virus attacca le cellule, impedendogli di infettarle. Il test ricerca e quantifica la presenza di anticorpi neutralizzanti Covid-19 ed è indicato, quindi, per chi è stato già vaccinato è, in definitiva, utile per la determinazione quantitativa degli anticorpi IgG post vaccinazione

Il titolo anticorpale e la sua durata nel tempo sono oggetto di studio pertanto, alla luce delle attuali conoscenze, il soggetto vaccinato dovrebbe verificare nel tempo la protezione anticorpale.

Quali sono le differenze con un normale test sierologico IgG/IgM per Sars-Cov-2?

A differenza del normale test sierologico per Sars-Cov-2, questo nuovo test ha una maggiore specificità verso la ricerca di anticorpi neutralizzanti Covid-19 (anticorpi anti-RDB della Proteina Spike). 

Quanto costa eseguire il test?

Il test ha un costo di 60 euro, i risultati sono disponibili dopo 48 ore

Come posso prenotare il test?

Basta chiamare lo 086336174 oppure prenotare on line dal nostro sito alla pagina www.mediclinica.it

 

Medicina Interna

Da quanto tempo non fai un controllo? Prenota un check-up generale.

L’Ambulatorio di Medicina Interna si occupa di diagnosticare e trattare numerose patologie (epatologica, ematologica, autoimmune, gastroenterologica, endocrinologica e reumatologica), affrontandole dal punto di vista medico, contrapposto a quello più prettamente chirurgico. L’ecografia internistica è un esame molto utile e versatile in quanto, oltre ad essere ripetibile, non invasivo e senza radiazioni. L’esame permette di valutare gli organi dell’addome (fegato, milza, pancreas, reni, vasi addominali, linfonodi, vescica, prostata, utero, ovaie e, se l’operatore ha esperienza e competenza specifica, l’intestino), gli organi del collo (tiroide, paratiroidi, linfonodi, ghiandole salivari) e i tessuti superficiali. 

E’ utile fissare un appuntamento per un’ecografia internistica sia per eseguire un check up o un controllo periodico sia per tutti quei casi che interessano le patologie di cui si occupa la Medicina Interna ed in particolare quando si lamentano dolori o quando si nota presenza di sangue nelle urine o nelle feci. 

Durante svolgimento di un’ecografia internistica le competenze del medico specializzato in Medicina Interna, associate alla sua abilità tecnica, forniranno al paziente una prestazione più completa. Il medico sottoporrà al paziente varie domande per raccogliere informazioni sulla sua storia clinica, sulle sue patologie e su eventuali casi analoghi in famiglia, sulle sue abitudini. Dopo aver raccolto questi dati potrà valutare esami portati in visione e potrà con l’esame ecografico formulare una diagnosi e anche proporre successivi accertamenti e, se richiesta, la terapia. 

Percorso Seno

Oggi circa 7 donne su 100 devono effettuare ulteriori accertamenti dopo una mammografia. Affrontare la questione con tempestività in un percorso continuo è di fondamentale importanza. 

È normale che doversi sottoporre ad un ulteriore accertamento diagnostico in caso di dubbio possa provocare ansia, soprattutto a causa della lunghezza delle liste di attesa e della necessità di recarsi presso strutture diverse, da qui la nostra nuova proposta: garantire alle nostre pazienti di poter eseguire nello stesso luogo e con lo stesso professionista tutti gli accertamenti diagnostici, dalla visita fino alla biopsia, e nel caso fosse necessario poter poi accedere a percorsi guidati terapeutico-assistenziali di eccellenza. 

Le metodiche interventistiche mini-invasive ecoguidate consentono di prelevare cellule (agoaspirato) o frustoli di tessuto (agobiopsia) in corrispondenza delle aree ritenute sospette e di analizzarle con successivo esame istologico. Entrambe le procedure, della durata di circa 20 minuti, sono svolte in regime ambulatoriale, previa somministrazione di anestetico locale e non richiedono l’applicazione di punti di sutura. Il risultato dell’esame istologico sarà disponibile poi nell’arco di pochi giorni. 

Le procedure sono svolte da un team specializzato e dedicato di professionisti della Fondazione Policlinico Agostino Gemelli coordinati dalla Dott.ssa Anna D’Angelo, dirigente medico radiologo senologo, presso l’Ambulatorio di Senologia tutti i martedì previa prenotazione allo 0863.36174.

Medicina Del Sonno

Statisticamente la roncopatia colpisce più gli uomini che le donne. In Italia, gli uomini che soffrono di russamento cronico sono circa il 40-45%, mentre le donne il 25-28%. La differenza tra uomini e donne viene meno col passare degli anni: nella popolazione italiana circa il 4-7% degli uomini è colpito da apnee notturne, mentre per le donne il valore si aggira intorno al 2-4%. Questo valore, però, è valido fino alla menopausa: a partire dai 60 anni la roncopatia apneica colpisce circa l’11% delle donne, una percentuale pari a quella degli uomini della stessa età. 

La roncopatia, comunemente nota come russamento è una patologia molto comune. Russare non è una malattia ma negli anni può dare complicazioni ed evolversi nella sindrome delle apnee ostruttive del sonno. Finché il russamento è allo stadio iniziale, cioè regolare e senza interruzioni durante la notte, non c’è da preoccuparsi, quando, però, al russamento seguano interruzioni del respiro, della durata di 10 secondi o più, allora si parla di sindrome delle apnee ostruttive del sonno, o semplicemente apnee notturne. Le apnee notturne sono una vera malattia che, come tale, si aggrava se non curata, provocando affaticamenti cardiovascolari, polmonari e cerebrali. 

Principali fattori di rischio sono; l’età (il rischio è maggiore negli individui più anziani), il sovrappeso, il fumo, che provoca un’irritazione delle prime vie aeree, le zone più coinvolte nel russamento, l’alcol, in particolare prima di coricarsi, i pasti abbondanti prima di andare a dormire 

Quando interpellare il medico? Quando il disturbo diventa continuativo e intermittente. In questo caso è molto probabile che sia presente la sindrome delle apnee notturne. Inoltre, se durante la giornata si presentano momenti di sonnolenza, difficoltà di memorizzazione o concentrazione, il problema può essere legato a disturbi del sonno. 

Dopo un’anamnesi iniziale, si può ritenere opportuna la polisonnografia. Rappresenta un passo cruciale nella diagnosi, nella stadiazione e nella terapia della Sindrome delle Apnee Notturne.  

Questo esame permette di distinguere i “normali” russatori dai soggetti “apnoici”, di quantificare e caratterizzare il numero degli episodi di apnea e di proporre una terapia personalizzata per il paziente. L’esame consiste in un monitoraggio notturno che valuta alcuni parametri come il russamento, l’ossigenazione del sangue, la presenza o meno delle apnee, la posizionalità, i movimenti toracici, la frequenza cardiaca e fa una diagnosi.  

L’utilizzo dei nuovi polisonnigrafi portatili permette di eseguire la polisonnografia presso la propria abitazione senza dover pernottare in ospedale. L’esame in ospedale viene riservato ai casi dubbi o ai casi che necessitano di particolare attenzione. Il polisonnigrafo durante il riposo registrerà numerosi parametri vitali tra cui i decibel del russamento, il respirogramma nasale, il movimento toracico e addominale, la saturazione del sangue per via transcutanea, la frequenza cardiaca, la posizione del corpo: dalla combinazione di tutti questi parametri sarà possibile elaborare un quadro complessivo sulla qualità della respirazione notturna del soggetto. La mattina successiva il paziente torna in ambulatorio per la riconsegna dell’apparecchio.  

La polisonnografia è un esame del tutto non invasivo (non vengono utilizzate sonde nè aghi ecc) ed è sempre ben tollerato dal paziente che dovrà sopportare soltanto la presenza di qualche cavo e sensore sul corpo durante la notte.  

Per info e prenotazioni 0863.36174.

Blog

Blog & NEwS

Blog

Openday Invisalign

OPEN DAY INVISALIGN

Venerdì 29 luglio presso la nostra sede di Avezzano si svolgerà un Open Day Invisalign. Durante la giornata, previo appuntamento, inostrispecialisti saranno a disposizione per una appuntamento gratuito nel corso della quale ricevere tutte le informazioni necessarie a valutare i vantaggi di Invisalign.
LEGGI TUTTO

MEDICLINICA BEAUTY

LA BELLEZZA NON AD OGNI COSTO E’ questa la mia filosofia. Mi chiamo Iole D’Angelo, sono una moglie, una madre e un medico estetico. Ho capito ciò che sarei diventata ‘da grande’ quando ho scoperto l’esigenza di aiutare gli altri. Fare
LEGGI TUTTO

Mediclinica Odontoiatria

Mediclinica è ora anche Odontoiatria: 3 sale operative dove la nostra equipe di esperti si prende cura dei nostri pazienti, adulti e bambini, sotto l’attenta supervisione del nostro Direttore Sanitario, il Dottor Matteo Perondi  Perché scegliere Mediclinica Odontoiatria? una risposta ampia e completa per adulti
LEGGI TUTTO